ⓘ Professioni militari e paramilitari

Coordinatore delle professioni sanitarie militari

L ufficiale del Corpo sanitario" coordinatore delle professioni sanitarie” è un ufficiale che si occupa nelle forze armate essenzialmente del coordinamento delle professioni sanitarie nellambito formativo, logistico sanitario, addestrativo e del personale.

Ufficiale medico

L ufficiale medico è un ufficiale delle forze armate italiane, laureato in Medicina e Chirurgia, abilitato allesercizio della professione e inquadrato nella sanità militare. Oltre a occuparsi della salute del personale militare, prevenendo, diagnosticando e curando le malattie, gli ufficiali medici ricevono laddestramento militare di base di un Ufficiale darma. Gli ufficiali iscritti allordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri ed abilitati alla professione sono definiti medici militari al pari dellufficiale odontoiatra. Svolgono invece una professione sanitaria e quindi "non medica" ...

Veterinario militare

Il veterinario militare è identificato, nellambito delle forze armate italiane, un militare laureato in veterinaria appartenente al ruolo ufficiali e definito dunque ufficiale medico veterinario. È una particolare figura della gerarchia militare, presente relativamente in ogni corpo armato dello Stato. È infatti quellufficiale laureato in medicina veterinaria, in servizio nelle forze armate e inquadrato nella sanità militare. Oltre a occuparsi della salute degli animali militari, prevenendo, diagnosticando e curando le malattie, gli ufficiali veterinari ricevono laddestramento militare di ...

Soccorritore militare

I Soccorritori militari sono il personale militare con un addestramento sanitario di base, responsabile per il pronto soccorso e lassistenza sul fronte, e dei traumi sul campo di battaglia. Essi sono anche responsabili della fornitura continua di assistenza medica in assenza di infermiere militare o di ufficiale medico prontamente disponibile, comprese le cure per le malattie e gli infortuni in battaglia. Si tratta di un militare specificatamente addestrato nel pronto soccorso. I combat medics sono normalmente assegnati a truppe da combattimento, per muoversi facilmente con le truppe stess ...

Servizio permanente effettivo

Il servizio permanente effettivo indica il rapporto di servizio prestato dalla categoria ufficiali delle forze armate italiane. Tale rapporto - incompatibile con altre attività di lavoro dipendente ed in generale con la libera professione - è disciplinato dal libro IV del codice dellordinamento militare.

Ranger (militare)

Un ranger in ambito militare, è un appartenente alla fanteria leggera, specializzato in attività come raid, imboscate, interdizioni darea, svolte in ambienti non permissivi. È addestrato al combattimento nei centri abitati, al combattimento e movimento in alta montagna, sia ambiente innevato che ambiente estivo, alla capacità di operare su roccia e su sci, alla resistenza a cattura e interrogatori, allaviotrasporto, al combattimento e sopravvivenza in ambiente anfibio.

Ispettore generale della Bundeswehr

Ispettore generale della Bundeswehr è la denominazione ufficiale che spetta nellordinamento della Repubblica Federale Tedesca alla massima autorità militare della nazione. Lispettore generale è il dirigente superiore delle tre forze armate della Bundeswehr e svolge le funzioni di consulente tecnico del Ministro della difesa federale. Egli in tempo di pace è il responsabile amministrativo della Bundeswehr e controlla pianificazione, equipaggiamento, addestramento e prontezza operativa delle forze armate federali. In tempo di guerra assumerebbe le funzioni di comando militare sottoposto alle ...

Centuria

La centuria è una parola latina che nel corso del tempo ha assunto il significato di cento o un centinaio. La centuria era in origine ununità elettorale che votava nei comizi centuriati, unantica assemblea popolare nella Roma repubblicana. I suoi membri esprimevano un voto collettivo.

Organisation armée secrète

L Organisation de larmée secrète era unorganizzazione paramilitare clandestina francese, creata il 20 gennaio 1961 dopo un incontro a Madrid, al riparo del regime franchista, da Jean-Jacques Susini e Pierre Lagaillarde che operò fino allanno successivo in Algeria e anche nella Francia metropolitana. La sigla OAS, il cui slogan era LAlgérie française ", comparve la prima volta sui muri di Algeri il 16 marzo 1961. Lorganizzazione attuò numerosi attacchi terroristici, fra cui attentati dinamitardi e assassinii, nel tentativo di impedire il conseguimento dellindipendenza dellAlgeria e la sua l ...

Legge marziale in Polonia

La legge marziale in Polonia si riferisce al periodo di tempo dal 13 dicembre 1981 al 22 luglio 1983, quando il governo comunista della Repubblica Popolare Polacca limitò drasticamente la vita quotidiana con lintroduzione della legge marziale, nel tentativo di schiacciare lopposizione politica, guidata dal movimento di Solidarność. Migliaia di attivisti dellopposizione furono internati senza accuse formali, e fino a 100 persone vennero uccise. Anche se la legge marziale fu revocata nel 1983, molti dei prigionieri politici non vennero rilasciati fino allamnistia generale del 1986.

Raoul Stojsavljevic

Raoul Stojsavljevic è stato un aviatore e militare austro-ungarico, ed asso dellaviazione della prima guerra mondiale accreditato con dieci vittorie aeree. La sua successiva carriera lo portò al servizio postbellico nellaviazione austriaca, sia militare che civile.

                                     

ⓘ Professioni militari e paramilitari

  • militari In base alla convenzione di categorizzazione delineata dal progetto: guerra, questa è una sottocategoria principale della categoria militari
  • Questa categoria raccoglie le voci che trattano l argomento: mercenario. Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene una categoria sull argomento
                                     

Chef de bataillon

Chef de bataillon è un grado militare storico dellesercito francese, equivalente a quello di maggiore. Lo "chef de bataillon" ha, come si evince dal nome, la responsabilità del comando di un battaglione di fanteria; le unità di cavalleria, blindate o di artiglieria utilizzano invece lequivalente grado di "chef descadron" "capo di squadrone".