ⓘ Ritratto duomo con elmo

                                     

ⓘ Ritratto duomo con elmo

Il Ritratto duomo con elmo è un dipinto a olio su tavola di Rosso Fiorentino, databile al 1520 circa e conservato nella Walker Art Gallery di Liverpool. È firmato "Rubeus faciebat" sul bordo del bracciolo.

                                     

1. Storia e descrizione

Il ritratto presenta analogie col Ritratto di giovane, per il taglio simile della figura e la forte caratterizzazione individuale. Luomo è ritratto a mezza figura, seduto, su uno sfondo bruno uniforme, mentre poggia una mano sul bracciolo e con laltra regge un elmo lucido. I capelli sono lunghi e ricadono morbidamente a caschetto sulle spalle. Indossa unampia veste nera, dello stesso colore del cappello, mentre la camicia bianca dal bordo pieghettato sporge dal collo.

Liconografia farebbe pensare a un militare in abiti civili, ritratto nel terzo decennio del Cinquecento quando il Rosso era a Firenze, a giudicare dallassenza dellorigine nella firma "Florentinus", presente invece in altre opere, eseguite verosimilmente durante i suoi viaggi.

Tra le varie ipotesi di identificazione cè anche quella che rappresenti il conte dellAnguillara, presso il quale il Rosso fu probabilmente ospite nellestate del 1524.