ⓘ Everett Francis Briggs

                                     

ⓘ Everett Francis Briggs

Everett Francis Briggs è stato un religioso statunitense.

Il Reverendo Everett F. Briggs è stato per mezzo secolo il parroco della Chiesa Cattolica di Nostra Signora del Rosario di Pompei a Monongah, Virginia Occidentale, Stati Uniti d’America.

Egli ha dedicato gran parte della sua esistenza e della sua attività pastorale allidentificazione e alla commemorazione delle vittime della tragedia di Monongah avvenuta il 6 dicembre 1907 nella locale miniera di carbone. Nella catastrofe, il più grave disastro minerario che la storia degli Stati Uniti ricordi, perirono oltre 900 minatori, la maggior parte dei quali italiani.

                                     

1. La formazione

Con il padre Thomas Everett e la madre Mary Lillian Hughes Briggs si trasferì in tenera età dalla città natale a Stoneham, in Massachusetts, ove studiò fino al suo ingresso al Boston College High School. Attratto dal missionariato entrò nella Scuola Apostolica Maryknoll in Pennsylvania per poi laurearsi nel 1927 nel seminario Maryknoll di New York. Fu ordinato sacerdote Cattolico l11 giugno 1933 e inviato in missione in Giappone. Allo scoppio della II Guerra Mondiale fu imprigionato in un campo di internamento ove, per motivi umanitari, iniziò un durissimo sciopero della fame che lo condusse vicino alla morte. In conseguenza delle sue condizioni fisiche fu rimpatriato negli Stati Uniti, ove superò lesame di Lingue Orientali nellEsercito US Army Signal Corps con uno dei punteggi più alti mai realizzati. Accettò lincarico di professore di giapponese nellambito dei Programma di Addestramento V-12 V-12 Training Program dellEsercito statunitense, destinato alla formazione di ufficiali. Successivamente fu nominato docente di Letteratura Classica e Romanza al Maryknoll College, in Pennsylvania. Dal 1947 al 1950 fu consigliere del futuro Presidente del Vietnam del Sud, Ngô Dình Diem e in seguito divenne rettore al Maryknoll College in New Jersey. Quindi servì per sei anni nella parrocchia cattolica giapponese di Los Angeles. Diplomato alla Nichigo Bunka Gakko di Tokio, alumnus dellUniversità Cattolica dAmerica di Washington, della Columbia University e della Fordham University di New York, fu anche autore di saggi e liriche in lingua inglese e giapponese oltre che di numerose composizioni musicali.

Nel 1956 fu assegnato alla Parrocchia Cattolica di Monongah, in Virginia occidentale, che curò sino alla sua scomparsa.

                                     

2. Larrivo a Monongah: la scoperta del disastro le ricerche sulla tragedia dimenticata

Quando nel Natale del 1956 il reverendo Briggs giunse a Monongah si rese presto conto che la memoria della catastrofe del 1907 era quasi del tutto andata perduta; iniziò quindi a prodigarsi per dare un nome agli scomparsi molti dei quali restano tuttora ignoti e recare conforto ai loro familiari, operando per la conservazione e per la diffusione della memoria della sciagura.

Briggs ha contribuito in maniera determinante a strappare alloblìo la strage e a definire le reali dimensioni del disastro. Infatti già nel 1964, in un articolo pubblicato sullautorevole rivista scientifica Science, egli stimava che il numero delle vittime del disastro fosse di gran lunga più elevato di quello sino ad allora diffuso dai mezzi di informazione circa 362 deceduti e che - in base alle proprie ricerche - superasse i 500.

Nel 1961 egli fondò la casa di cura Saint Barbaras Memorial Nursing Home a Monongah, intitolandola alla santa patrona dei minatori e dedicandola alla memoria delle vittime dellesplosione del 1907 e di tutti i minatori morti nelle disgrazie minerarie.

Egli ha creato e presieduto sino alla propria morte una Commissione avente come scopo la costruzione di un monumento che perpetuasse - per la prima volta negli Stati Uniti - la memoria delle vedove e degli orfani di tutti i minatori periti sul lavoro. La statua, che il Reverendo ha voluto dedicare all Eroina di Monogah, è stata eretta nel 2007, in marmo di Carrara, ed è collocata nelle vicinanze del municipio di Monongah. Nel 2006 il Comune di Falerna CZ ha erogato un contributo di 150.00 euro per la costruzione della statua.

È considerato unanimemente colui "che più di tutti si è impegnato a far luce sulla tragedia mineraria di Monongah".

Lo Stato della Virginia Occidentale, in riconoscimento dellattività svolta al servizio della comunità, gli ha intitolato il ponte che attraversa il fiume West Fork nei pressi di Monongah.

Il 31 maggio 2004 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli ha conferito lonorificenza di Cavaliere dellOrdine della Stella della Solidarietà Italiana.

Nellottobre del 2006, guidando una delegazione italiana in visita a Monongah per commemorare la sciagura del 1907, padre Briggs si è rivolto a loro con queste parole: Io, che non sono Italiano, ho dedicato quasi tutta la mia esistenza ai minatori italiani.

Padre Briggs si è spento nel Saint Barbaras Memorial Nursing Home e riposa nel Saint Bernards Cemetery di Fitchburg.