ⓘ Mohamed M. Atalla

                                     

ⓘ Mohamed M. Atalla

Mohamed Atalla in arabo: محمد عطاالله ‎ è stato un ingegnere, chimico, inventore e imprenditore egiziano naturalizzato statunitense.

Il suo lavoro pionieristico sui semiconduttori gettò le basi per lelettronica moderna. Fondamentale per lo sviluppo dellindustria elettronica fu la sua invenzione del MOSFET il transistor a effetto campo su semiconduttore ossido metallico, anche detto transistor MOS nel 1959, insieme con i suoi lavori precedenti sulla passivazione superficiale e i processi di ossidazione termica, necessari per la produzione dei semiconduttori al silicio ad esempio per i chip a circuito integrato monolitico. Ḕ anche noto per essere il fondatore dellazienda di sicurezza informatica Atella Corporation oggi Utimaco Atalla, nel 1972. Questa azienda commercializzò il primo modulo di sicurezza Hardware Security Module e fu alla frontiera della sicurezza di rete. Ha ricevuto la medaglia Stuart Ballantine oggi nota come medaglia Benjamin Franklin in fisica ed è stato incluso nella Galleria Nazionale degli Inventori americana National Inventors Hall of Fame per i suoi importantissimi contributi alla tecnologia dei semiconduttori e alla sicurezza informatica.

                                     

1. I primi anni e la formazione 1924-1949

Nato in Egitto a Port Said, studiò alluniversità del Cairo e successivamente alla Purdue University negli Stati Uniti, presso la quale conseguì nel 1947 la laurea e nel 1949 il dottorato in ingegneria meccanica.

                                     

2. Bell Labs 1949-1962

Nel 1949 cominciò a lavorare per i Laboratori Bell Labs e ad usare a scopo lavorativo il nome americano di John o Martin M. Atalla.

Atalla propose lidea del circuito integrato MOS MOSFET nel 1960, ma la dirigenza lo ignorò perché non erano interessati al mercato degli integrati.

                                     

3. Hewlett-Packard 1962–1969

Atalla passò alla Hewlett Packard, dove creò i Laboratori di Ricerca HP Labs, e continuò le sue ricerche sui diodi Schottky, che portò in produzione.

Nel 1968 sviluppò il primo display a LED mai commercializzato.

                                     

4. Fairchild Semiconductor 1969-1972

Nel 1969, lasciò HP per andare in Fairchild Semiconductor, dove ricoprì il ruolo di Vice President e General Manager della divisione Microwave & Optoelectronics, dalla sua costituzione nel maggio 1969 fino a novembre 1971. Continuò a lavorare sui LED, proponendo lidea di utilizzarli come indicatori luminosi e lettori ottici nel 1971. Lasciò Fairchild nel 1972.